Stakeholders

Le intese siglate rilevano la necessità di realizzare sinergie operative e forme di collaborazione a vantaggio degli Enti firmatari, nonché dei destinatari delle loro attività, al fine di valorizzare le specifiche potenzialità e di pianificare interventi mirati.

Sono attivi dei protocolli e intese con:

Ministero dell’Interno Polizia Postale delle Comunicazioni (CNCPO), Scuole primarie, Scuole secondarie di primo grado, Scuole secondarie di secondo grado, Università, Aziende, Associazioni, Fondazioni, Servizi Territoriali, Comuni, Centro Affidamento familiare, Copercom, CEI (Conferenza Episcopale Italiana), Istituti religiosi, Programma Cyber Angel’s Pick/Institute of Watch Internet Network (iWin, www.win.org.tw) – Taiwan.

 

Partnership


L’associazione Meter Onlus coopera da sempre con le aziende per realizzare beni, servizi e attività culturali che rispettino i bambini e gli adolescenti in seria difficoltà. Confidiamo molto sul ruolo sociale delle aziende, dove non è solo limitata alla realizzazione di occupazione, ma comprende criteri di responsabilità sociale per la comunità di appartenenza. In quest’ottica le aziende possono sostenerci in vario modo, impegnandosi in modo coerente, concreto e visibile nei confronti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Vantaggi e deducibilità fiscale per le aziende molteplici: + Doni - Versi.

Le donazioni effettuate in favore di Associazioni ONLUS ai sensi del D.Lgs. n. 460/97, come Meter Onlus, sono soggette a particolari privilegi fiscali. L’azienda che attua una donazione può decidere tra due differenti trattamenti fiscali di cui beneficiare:

  • dedurre dal proprio reddito le donazioni a favore di Meter Onlus, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14, comma 1, Decreto Legge 35/05, convertito in legge n.° 80 del 14/05/2005).
  • detrarre la donazione a favore di Meter Onlus per un importo non superiore a 2065,83 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100 comma 2 del D.P.R. 917/86).

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

stakeholders