Impegno senza sosta!

È il tema della XXII Giornata Bambini Vittime, che sarà celebrata dal 25 aprile al 6 maggio 2018, per ricordare che c’è un bambino da salvare, da aiutare, da liberare, da tutelare. Un bambino da accogliere, da far crescere con dignità nel rispetto della sua fragile condizione umana.

Ci sono tanti bambini che hanno bisogno del nostro impegno, costante e duraturo nel tempo, non certamente occasionale ed improvvisato. È drammatico, nel nostro tempo, caratterizzato dall’affermazione dei diritti umani, dover dedicare per la ventiduesima volta una Giornata ai bambini vittime della violenza e dello sfruttamento sessuale.

È inconcepibile ed impensabile dover insistere nell’azione per difendere i piccoli innocenti: invero, tali violenze indescrivibili non dovrebbero esistere. Tuttavia accadono. Abusi e violenze che spesso si tende a giustificare in nome di un’atavica rassegnazione: sono sempre accaduti e accadranno sempre.

L’impegno di quanti si prodigano per migliorare la condizione dell’infanzia e della adolescenza, deve allora continuare indefettibile e senza sosta.

Un impegno che aiuti la società a non cedere alla rassegnazione e al silenzio; un impegno che scuota la coscienza di ogni singolo individuo di fronte a tali comportamenti deviati e aberranti che costituiscono un vero e proprio crimine contro l’umanità intera

È questo il fondamento della Giornata Bambini Vittime della violenza, dello sfruttamento e dell’indifferenza, contro la pedofilia. Un evento che, dal 1995, l’Associazione Meter Onlus celebra per riflettere sulla condizione dell’infanzia, per sensibilizzare sempre di più la società civile e le comunità ecclesiali sul triste fenomeno della pedofilia e della pornografia infantile; per incoraggiare e per incoraggiarsi a perseverare con tenacia nell’azione in favore dei piccoli, dei deboli e degli indifesi: i bambini.

Con un tale spirito impegniamoci a celebrare la XXII Giornata Bambini Vittime (GBV) contro la pedofilia.

Diffondiamo la cultura del rispetto dei bambini, della loro persona, ponendo l’accento sull’aspetto relazionale e quindi anche spirituale dell’operare con essi, contribuendo in tal modo al progresso materiale e spirituale della società.

LA PREGHIERA

“Donaci, o Signore di servire sempre la promozione dell’amore e del rispetto per i piccoli,  tuoi prediletti e suscita servitori amorevoli e responsabili che impediscano gli abusi nella Chiesa e nella Società”

è la preghiera (presente sul Sussidio “La domenica” del 06/05/2018) che accompagnerà e guiderà le varie iniziative indette in occasione della manifestazione.

COSA PUOI FARE

Non possiamo rimanere indifferenti, tutti siamo invitati, amici, volontari, referenti delle Sedi e dei Gruppi Territoriali Meter, a promuovere iniziative, momenti commemorativi e di sensibilizzazione per non dimenticare, per continuare a combattere contro ogni forma di abuso e violenza ai minori.

  • Singolarmente o in gruppo, all’interno della propria realtà ecclesiale, associativa, familiare, lavorativa, è possibile organizzare momenti di riflessione, preghiera e di sensibilizzazione.
  • Comunica le iniziative alla sede nazionale e saranno diffuse attraverso i mezzi di comunicazione allo scopo di sensibilizzare e coinvolgere quanti più possibile.
  • Puoi stampare il materiale informativo scaricabile da qui e distribuirlo.

APPUNTAMENTO: 6 MAGGIO – S. PIETRO, ROMA ORE 10.00

Il 6 maggio l’Associazione Meter sarà a Piazza San Pietro alla recita del Regina Coeli, come ogni anno da 22 anni, per ricevere il Saluto Speciale e il messaggio di Papa Francesco. Siete chiamati alla partecipazione, spontanea, volontaria, indossando una maglietta e un cappellino di colore giallo. Chiunque volesse aggregarsi al gruppo dei volontari Meter, può compilare il modulo di adesione. Durante il raduno in Piazza San Pietro verranno distribuite magliette, cappelli e bandiere gialle, colore divenuto simbolo della giornata.

L’organizzazione del viaggio è autonoma. L’appuntamento è alle ore 10.00 sotto l’obelisco destro. Vi aspettiamo numerosi. Tutti siamo chiamati a partecipare.

 

GBV2018 locandina GBV2018 lettera GBV2018 lettera